Programmi adatti alle vostre esigenze

Quando si lavora in ambito commerciale, amministrativo o giornalistico, bisogna avere dei programmi o software ocr e per questo si utilizzano delle stampanti o delle fotocopiatrici multifunzione, adatte alla gestione dei documenti aziendali.

Come funziona l’OCR

Nonostante sia un ottimo programma di riconoscimento dei testi, potremmo avere delle difficoltà nel riconoscere perfettamente tutti i caratteri e le dimensioni, così avremmo un testo difficile da lavorare e mettere a posto. Per evitare questo, si possono installare altri due software, uno riconosce lo schema e l’altro rivela le caratteristiche.
Il primo scansionerà il testo analizzandone i caratteri e una volta ripulito dalle imperfezioni, confronterà il carattere con quello che abbiamo presente nel nostro database del programma. Se ci sarà la giusta corrispondenza, verrà digitalizzato il testo. Il secondo, invece, alla scansione del testo scomporrà il carattere e delineerà i tratti salienti, confronterà i dati che abbiamo nel database e se tutto è corretto farà la digitalizzazione del testo. Anche se non dovesse riconoscere proprio tutti i caratteri alla perfezione e saremo noi a modificarne eventuali errori ortografici, in ogni caso ci toglierà una grossa mole di lavoro. Magari vi potrà capitare che il vostro titolare vi dia un testo scritto a mano da lui, e vi chieda di riscriverlo in bella copia sul computer e stamparlo o salvarlo. A questo punto abbiamo due possibilità per eseguire il lavoro datoci: riscriverlo noi sul foglio del programma Word, impiegandoci molti minuti o addirittura delle ore, oppure inserendolo all’interno dello scanner della stampante e, con l’apposito tasto OCR, lo scannerizziamo. In automatico il software lo salverà sul nostro pc in formato pdf, così avremmo la possibilità di aprire tale file, copiare il testo e incollarlo sul foglio di Word. Da questo momento sarà un file modificabile. Questo programma OCR non è solo adatto a scansionare dei testi scritti a mano, ma si può utilizzare anche per delle pagine di riviste o degli articoli di giornali. Attenzione però, che riconosce solo esclusivamente i testi italiani.

Che cos’è l’OCR e quali hardware e software servono

La sigla OCR significa Optical Character Recognition (tradotto in italiano riconoscimento ottico dei caratteri) ovvero che si può convertire un testo scritto a mano o un testo stampato, per poi averlo salvato sul computer così si ha la possibilità di modificarlo. Questo programma per poter funzionare correttamente ha bisogno di due combinazioni hardware e software combinati assieme. Per hardware si intende semplicemente di possedere un qualsiasi scanner. Mentre per il software abbiamo la necessità di possedere dei programmi adatti alla funzione OCR, come per esempio Adobe Acrobat Professional.

Dove trovare il programma

Ora vi starete chiedendo come fare per avere questa applicazione. La potete trovare presso l’azienda Datasis Group. Un’azienda leader nel settore da più di trent’anni esperta in letture ottiche e gestione documentale, adatte per ogni soluzione standard o su misura. Le loro due sedi sono una a Roma e una ad Albiolo. Presso il loro sito troverete tutte le informazioni per poterli contattare: via chat attraverso il supporto live, compilando l’apposito form o chiamando il numero indicato chiedendo di Miryam. Di seguito vi riporto il link del loro sito: https://www.datasis.it/software-ocr.

Conclusione

Avere in azienda dei software professionali e adeguati, per svolgere più facilmente e più velocemente il lavoro, è oggigiorno indispensabile. Si acquista in efficienza e si ha al contempo un risparmio di tempo e denaro.