Fido ha bisogno di noi: le quattro regole del bravo padrone

Occuparsi nella maniera corretta della salute del proprio cane non è particolarmente difficile, eppure capita spesso di vedere animali mal curati, e abbandonati a se stessi da padroni che non si rendono conto delle proprie responsabilità. Ecco quattro regole semplici, che vanno un po’ al di là del consigliare semplicemente le vaccinazioni obbligatorie e che vi aiuteranno a tenere in forma il vostro Fido.

Per prima cosa, fate della visita al veterinario un appuntamento fisso e regolare. La salute di un cane può essere minacciata da tanti disturbi diversi, e solo un veterinario capace e preparato può aiutarvi ad evitarli tutti: dalle problematiche più banali, come pulci e zecche, si può arrivare a disturbi molto più gravi e preoccupanti, per risolvere i quali vi occorrerà decisamente l’esperienza di un professionista specializzato.

In secondo luogo, per quanto possa costare impegno e fatica, addestrate il vostro cane. Sebbene tutti possiamo essere d’accordo sul fatto che a un cane debba essere permesso sfogarsi e comportarsi secondo natura, è altrettanto vero che la prima causa di morte dei cani non è la malattia, ma il comportamento: un cane che non obbedisce al richiamo può fuggire e perdersi, o finire sotto un’automobile, così come un cane il cui comportamento diventa pericoloso può trovarsi ridotto in condizione di essere confinato, o peggio abbattuto. A partire dai primi mesi, il cucciolo può e deve essere educato a come socializzare e comportarsi, e ad obbedire ai comandi.

Sempre sotto il profilo della sicurezza, non dimenticate e non tralasciate l’importanza di far applicare il microchip apposito al vostro cane. Anche il dog-sitter più attento può vedersi spezzare il guinzaglio, anche la pensione per cani più affidabile può ritrovarsi con un cane fuggito per un improvviso spavento: perfino a voi, durante un viaggio, può capitare di perdere di vista il vostro cane. Il microchip vi renderà possibile rintracciare il vostro amico senza alcuna difficoltà e in qualsiasi momento, perchè sarà sempre possibile a chi lo trova identificarlo.

E per finire, un consiglio importante sulla salute: mantenete il vostro cane in forma, e non fategli accumulare troppo peso. I cani troppo grassi sono più vulnerabili a disturbi metabolici come l’ipotiroidismo e il morbo di Cushing, e invecchiano più rapidamente, morendo fino a due anni prima; inoltre sottopongono a maggiori stress le articolazioni, e hanno più spesso problemi muscoloscheletrici rispetto ai cani in peso forma. Accorgersi del problema può non essere così semplice, quindi fidatevi del vostro veterinario e seguite i suoi consigli: è tutto per il bene di Fido!